P.zza XXV Aprile, 1 - 29010 Alseno (PC) 0523.945511 servizi-istituzionali@comune.alseno.pc.it Sito istituzionale del comune di Alseno
Sabato, 17 Ottobre 2020 10:19

SECONDA TORNATA DI BUONI SPESA A FAVORE DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ E/O COLPITE DALLE CONSEGUENZA DELL’EMERGENZA SANITARIA

Il Comune di Alseno intende dare risposte alle fasce più fragili della nostra comunità ed in particolare ai nuclei famigliari più esposti agli effetti economici diretti ed indiretti, derivanti dalla emergenza epidemiologica da virus Covid-19, istituendo, forme di sostegno economico, mediante l’erogazione di buoni spesa per l’acquisto di generi di prima necessità

CHI NE HA DIRITTO
I nuclei famigliari che hanno le seguenti condizioni
1. Attestazione ISEE compreso tra € 0 e € 4.000,00
oppure
Titolarità di Attestazione ISEE fino a € 35.000,00, ma solo se hanno subito un calo del reddito causato dell’emergenza COVID-19 calcolato sui mesi di marzo, aprile e maggio 2020 di almeno il 20% rispetto al reddito trimestrale medio 2019;

2. disponibilità di conti correnti, titoli, depositi bancari e postali, etc. al 30.09.2020 con deposito:
- non superiore a complessivi € 3.000,00 per nuclei fino a 2 persone;
- non superiore a complessivi € 4.000,00 per nuclei fino a 4 persone;
- non superiore a complessivi € 5.000,00 per nuclei superiori a 5 persone.

COME FARE LA DOMANDA
Scaricare il modulo di domanda che si trova in fondo a questa pagina compilarlo e mandarlo al Servizio Sociale del Comune ENTRO LE ORE 23.59  DI MARTEDI’ 03  NOVEMBRE 2020 con copia/foto del tuo documento di identità e dell’Attestazione ISEE in uno dei modi seguenti
1. inviandolo all’indirizzo di posta certificata del Comune: comune.alseno@sintranet.legalmail.it
2. inviandolo a mezzo email non certificata sociale@comune.alseno.pc.it

Se non fosse possibile disporre della strumentazione informatica/telefonica adeguata, o per eventuale assistenza nella compilazione o per ulteriori chiarimenti, rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali del Comune di Alseno, negli orari di apertura al pubblico (lunedì-venerdì 9-13, martedì 15-17, mercoledì-giovedì-sabato 11-13) esclusivamente a mezzo telefono ai numeri 0523/945517 e 0523/945522 o all’indirizzo email sociale@comune.alseno.pc.it

LA MIA DOMANDA E’ ACCETTATA. COME MI ARRIVA IL BUONO
I beneficiari verranno contattati per le vie brevi per procedere alla consegna dei buoni spesa loro assegnati.
In caso di utenti non autosufficienti o con obbligo di permanenza domiciliare i buoni saranno consegnati direttamente al domicilio da parte di personale incaricato dal Comune.

QUANTO VALE IL BUONO COMUNALE
• € 100,00 per nuclei composti da un solo componente;
• € 50,00 per ogni componente aggiuntivo oltre al primo fino ad un massimo di € 300,00

Es. Una famiglia di 4 persone potrà avere 250 euro di buono spesa. Una famiglia di 3 persone potrà avere 200 euro di buono spesa. Una famiglia di 6 persone potrà avere 300 euro di buoni spesa

COSA POSSO COMPRARE CON IL BUONO
Generi di prima necessità quali ad esempio
o pasta, riso, latte, farina, olio, frutta e verdura, prodotti in scatola (quali legumi, tonno, carne, mais, passata di pomodoro ecc.), zucchero, sale, carne e pesce, ecc..
o prodotti per la prima infanzia (omogeneizzati, biscotti, latte, pannolini, ecc.)
o detersivi e prodotti per l’igiene personale e della casa.
Sono escluse le spese per bevande alcoliche di qualunque genere e prodotti per animali;

COME E’ FATTO E COME FUNZIONA IL BUONO SPESA
Ogni buono spesa è un foglio cartaceo del valore di € 25,00 che si compone di due parti: una la trattiene il beneficiario e l’altra viene compilata e consegnata al negoziante. Inoltre
• sono cumulabili;
• non sono convertibili in denaro;
• non comportano in alcun modo la restituzione di denaro da parte del Comune o dell’esercente convenzionato nel caso in cui non siano spesi integralmente entro la data di scadenza ovvero e non danno diritto ad alcun resto se la spesa collegata è inferiore al valore nominale del buono;
• un buono può essere utilizzato per effettuare più spese ciascuna di valore unitario inferiore al buono stesso;
• potrà essere utilizzato anche da altra persona formalmente delegata al ritiro della spesa compilando la parte predisposta sul retro del buono;
• l’eventuale differenza in eccesso tra l’ammontare della singola spesa ed il valore nominale del/dei buono/i spesa deve essere versata direttamente dal beneficiario all’esercizio commerciale, viceversa non

DOVE USO IL BUONO
Presso i negozi con sede nel territorio di Alseno e aderenti alla presente iniziativa e presenti nella lista che trovo sul retro di ciascun buono spesa.

OCCHIO ALLE FALSE DICHIARAZIONI
I dati che inseriti nella domanda verranno verificati. Subito dopo l’approvazione della graduatoria delle domande ammesse al contributo, si procederà al sorteggio in modo causale di un numero di domande pari al 20 % di quelle complessivamente pervenute, alle quali verrà richiesto di produrre tutta la documentazione probatoria di quanto dichiarato. Ai richiedenti oggetto di controllo approfondito verranno erogati i buoni spesa solo dopo aver accertato l’esito positivo di detto controllo.
Le autocertificazioni con dati falsi sono un reato penale e gli autori del falso verranno denunciati. ATTENZIONE CHE IN QUESTO MODO SI RISCHIA DI PERDERE ALTRE AGEVOLAZIONI/CONTRIBUTI PUBBLICI.

Letto 384 volte Ultima modifica il Sabato, 17 Ottobre 2020 10:27