Comunicato del 27/10/2014


I CITTADINI CURANO LE AREE VERDI PUBBLICHE

Modalità di adozione delle aiuole e di altre aree verdi


L'Amministrazione Comunale, nella consapevolezza che le aree verdi comunali e gli arredi urbani appartengono alla collettività e che il loro mantenimento e la loro conservazione rappresentano attività di pubblico interesse, ha approvato un Regolamento per normare l'adozione di aree e spazi verdi da parte dei soggetti previsti dal regolamento medesimo.

L'Amministrazione Comunale con questa iniziativa si propone di:
• coinvolgere la cittadinanza nella gestione attiva di beni comuni e nella loro valorizzazione;
• sensibilizzare i cittadini, gruppi di cittadini, le imprese, i vari circoli, le associazioni, le scuole, sulla tutela e salvaguardia del territorio comunale attraverso processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale;
• stimolare e accrescere il senso di appartenenza;
• generare automaticamente elementi di costante attenzione al degrado urbano;
• recuperare spazi verdi pubblici, con finalità sociale, estetico-paesaggistica e ambientale, migliorandone l'efficienza e avvalorando il concetto di bene comune;
• incentivare la collaborazione dei cittadini per la realizzazione, la manutenzione, la gestione e la cura degli spazi pubblici.

Oggetto del Regolamento sono le aree pubbliche già sistemate a verde dal Comune e riconvertire a verde nuove aree con relativa manutenzione.
L'adozione avverrà a mezzo di apposita convenzione sottoscritta tra le parti.
Sono soggette all'applicazione del presente regolamento le seguenti aree pubbliche:
• aree attrezzate a verde
• aree costituenti bauletti stradali, rotatorie e spartitraffico
• aree di pertinenza di edifici comunali, compresi plessi scolastici
• aiuole
• aree generiche.

Presso il Servizio Urbanistica e Ambiente è possibile consultare gli elenchi delle aree a verde pubblico già individuate e disponibili per l'adozione.
Gli elenchi delle aree a verde pubblico disponibili per l'adozione, non sono tassativi. Il soggetto interessato può proporre di adottare delle aree a verde non comprese nei suddetti elenchi di proprietà del Comune, previo parere positivo del Servizio Competente del Comune di Alseno.

Le aree e gli spazi indicati all'articolo precedente possono essere affidati in adozione a:
• cittadini singoli;
• cittadini costituiti in forma organizzata (associazioni, anche non riconosciute, circoli, comitati organizzazioni di volontariato, ecc….);
• istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, parrocchie, enti religiosi;
• soggetti giuridici ed operatori commerciali;
• altri soggetti.
I soggetti di cui al comma precedente, ad eccezione dei cittadini singoli, per ottenere l'affidamento in adozione devono nominare un proprio referente.

Le tipologie di intervento sulle aree verdi adottate possono comprendere:
a) la manutenzione ordinaria, sfalcio periodico dei prati ivi compreso il conferimento dei rifiuti da esso eventualmente derivanti, cura e sistemazione di aiuole, cespugli e siepi, e quant'altro necessario alla tutela, cura e manutenzione delle aree interessate da definire in funzione delle caratteristiche e della tipologia dell'area verde;
b) la riconversione e manutenzione, cioè una nuova progettazione dell'area con la collocazione di fiori, arbusti, siepi, alberature ed. inserimento di nuovi arredi urbani.

Gli interventi di cui al precedente Comma 1 lett. b) richiede la stesura di un progetto di massima a carico del richiedente, atto a garantire il rispetto della normativa vigente, da sottoporre alla valutazione del Competente Servizio Comunale il quale entro 15 giorni potrà disporre l'inibizione totale o parziale alla esecuzione o richiedere modifiche.

La richiesta di adozione dovrà essere presentata al Servizio Urbanistica e Ambiente, secondo lo schema Richiesta di adozione scaricabile dalla Sezione DOCUMENTI di questa pagina.


27/10/2014 - A cura del Comune

Informazioni

Documenti Articoli

CALCOLO IMPOSTE 2014

CALCOLO IMU

NORMATTIVA


Trasparenza Valutazione e Merito

PAGAMENTI ON-LINE

S.U.A.P. ON LINE

TARSU

MODULISTICA

S.U.A.P. - PROCEDIMENTI

ALBO PRETORIO STORICO

Albo Pretorio

In Evidenza




Web Site a cura di
Edita S.p.A.